P&F Technology
Project & Financing

Nasce nel 2003 dall’esperienza dei titolari nel business internazionale e nella finanza agevolata, con l’intento di favorire la creazione di reti di impresa, collaborazioni e progettualità in grado di valorizzare l’eccellenza del sistema Italia sul mercato globale e rispondere in modo veloce ed efficace alle esigenze di innovazione e riqualificazione delle PMI. Di seguito oltre all’internazionalizzazione, si specializza in progettazione comunitaria ed assistenza tecnica alle Pubbliche Amministrazioni per supportarle nella realizzazione e nella gestione dei piani di sviluppo territoriali.

La nostra storia

  • 2003 FONDAZIONE

    Nel 2003 un team di professionisti, attivi nell’export, fonda P&F Technology per sostenere le PMI del territorio facilitandone l’espansione sui nuovi mercati europei ed extra-europei.
    La società nasce con uno sguardo rivolto al mercato globale, con l’intento di creare reti commerciali internazionali, marketing e pianificazione economico-finanziaria per progetti di export.
  • 2003 INTERNAZIONALIZZAZIONE

    I primi servizi si consolidano: P&F si lancia nel campo dei miglioratori alimentari e dell’imballaggio. Struttura la sua rete di collaboratori internazionali: Russia, Sud America, Africa Sub Sahariana e far East.
    Arrivano i primi successi commerciali: negli USA la P&F diventa un punto di riferimento nell’automazione industriale e nel packaging.
  • 2005 PRIME ATTIVITÀ ISTITUZIONALI

    Inizia la collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri Italiana.
    Insieme al delegato della presidente del consiglio, Angelo De Luca, l’amministratore della P&F Technology, viaggia senza sosta tra Tanzania, Kenya, Angola, i due Congo, west Africa, Senegal, Egitto, Libya e in molti altri paesi africani per garantire l’applicazione dei piani NEPAD.

    Inizia contestualmente la collaborazione con Il DPS (dipartimento sviluppo e coesione economica del MISE): attività di efficientamento energetico, di gestione delle acque, emergenze alimentari, rilancio delle economie agricole, attività di lobbying per l’Expo universale 2015 (che l’Italia riuscirà ad aggiudicarsi anche e grazie al voto dei paesi africani) sono solo alcuni dei progetti a cui si lavora.
  • 2009 INNOVAZIONE TECNOLOGICA

    P&F Technology comincia il suo lavoro nella trasformazione digitale e nel supporto all’innovazione tecnologica. Contestualmente svolge il lavoro di Formazione al commercio con l’estero ed alla vendita.
    Estende il network di collaborazioni, supporta la creazione di molte start up innovative e comincia ad assistere le autorità pubbliche nel tema digital e nell’implementazione di sistemi tecnologici innovativi a supporto del cittadino. Si crea il primo servizio a supporto della Smart City.
  • 2013 GREEN ECONOMY

    Orientati verso un modello di sviluppo sostenibile, attraverso una continua azione di promozione e diffusione di modelli che riducano l’impatto ambientale in linea con le politiche Ue che prevedono standard di qualità più elevati e mirano a rendere più compatibile l’economia con l’ambiente.

    Green e Digital: l’assistenza tecnica per i comuni nella digital transformation diventa il servizio focus per il supporto alle PA. Si finanziano numerose start up e l’attività di comunicazione istituzionale diventa parte integrante dei programmi aiuto alle Imprese ed alla PA.
  • 2017 NUOVI INVESTIMENTI

    Si procede alla capitalizzazione della società ed all’implementazione dei primi partenariati pubblico privati.
    La P&F si specializza nelle attività in project financing e nel public procurement: vince un bando Horizon sull’implementazione del PCP (Pre Commercial Procurement) nelle strutture sanitarie.
    Si apre una divisione che si occupa solo di finanza agevolata per supportare le PMI nei processi innovativi. Si continuano ad elaborare piani di sviluppo territoriali ed attività internazionali.
    L’azienda è certificata per l’erogazione di TEM (temporary export manager) dal Mise.
  • 2019 INDUSTRIA 4.0

    Green ed industria 4.0 sono ormai due punti di riferimento fondamentali.
    Si strutturano collaborazioni per piani di sviluppo nei paesi extraeuropei, diventano clienti della P&F: Ministero del Lavoro, Regione Molise, Fater Spa e sono ben 22 i progetti di supporto presentati a favore di start up innovative.

MISSION

La P&F Technology si propone come Advisor per l’innovazione in termini di organizzazione, processo e prodotto ed anche per supporto finanziario a valere su bandi nazionali e comunitari; per l’internazionalizzazione servendosi di un network internazionale da supporto per l’ingresso nei mercati esteri.

Affianca Aziende e PA per supportarle nelle sfide competitive legate alla digital transformation ed alla creazione di servizi innovativi. Esperta nelle procedure di accesso a finanziamenti comunitari, la P&F sa come dare supporto nello sviluppo di progettualità integrate (progetti territoriali, settoriali, di filiera, regionali e di sviluppo urbano).

In un’epoca in cui l’Unione Europea promuove costantemente l’adozione di partenariati pubblico-privati per lo sviluppo sostenibile, la P&F Technology funge da efficiente intermediario per uno sviluppo territoriale condiviso, innovativo ed integrato.

Con una decennale esperienza nel public procurement, il suo ufficio gare è in grado di portare le imprese ad intercettare e a vincere gare pubbliche di affidamento di beni e servizi.

I NOSTRI PARTNER

Impresa

Pubblica amministrazione

TEAM

Angelo De Luca

CEO e Public procurement and Project financing expert


Roberta Bompensa

Innovation Manager and ESI funds expert


Miriam Izzi

Innovation and Business development manager


Patricia Polaskova

Public Relation and Institutional assistant


Ashraf Marei

Collaboratore e Coordinatore Progetti


Antonella Falò

Innovation Manager and PA expert


Sara Garofano

Public Procurement Analyst


I NOSTRI PROGETTI

Translate »